You are here

la castità forzata

Submitted by blogbdsm on Mon, 01/30/2017 - 16:20

Per un Master può essere interessante far provare la castità forzata alla sua schiava, ma come essere sicuri che la schiava esegua esattamente gli ordini del padrone in su assenza.

Occorre premettere che se c’è un problema di fiducia nel rapporto questo è un problema più grande di una semplice castità forzata, se invece il vostro rapporto è solido le cose sono diverse e le difficoltà possono essere di altro tipo.

il modo più semplice per fare in modo che la schiava esegua le regole come volete voi è certamente essere presenti per esempio un fine settimana o un weekend insieme in cui ci si assicurà che non si masturberà, nè si toccherà mai; un altra soluzione è fare installare delle web cam per tenerla sotto controllo, ma questa è una soluzione che lascia il tempo che trova.

Se invece la presenza non è possibile  sempre bisogna prestare attenzione, infatti se tenere una schiva in castità forzata può essere divertente la cosa va fatta con attenzione.

la cosa fondamentale è la comunicazione: quando si mette una schiava in castità forzata è importante mantenere linee di comunicazione aperte con lei e stimolare continuamente la discussione su come si sentono sia fisicamente che psicologicamente. Domande che possono essere fatte sono: com’è il tuo umore durante il giorno( risposta 0-10), riesci a svolgere le tue attività regolarmente durante il giorno(0-10)? riesci a dormire la notte? ultima cosa importante è stare attenti alle risposte perchè può succedere che una schiava vi dia delle risposte false o comunque non del tutto corrispondenti a verità solo per compiacervi.

Fare tenere un diario può essere un qualcosa di utile per permettervi di vedere alcuni cambiamenti nel comportamento personale, se cominciano ad avere difficoltà nell’eseguire le loro cose quotidiane.

Il mio consiglio è di ordinare alla vostra schiava di indossare sempre un paio di guanti,  infatti la masturbazione è più difficile con un paio di guanti; ne i primi giorni di castità forzata fare in modo che raccontino ogni parte della loro giornata soprattutto quando sono a letto o in bagno che sono i momenti in cui è più facile che cedano alla masturbazione.