You are here

gli aghi nel bdsm

Submitted by blogbdsm on Tue, 09/01/2015 - 14:20

Questa pratica viene da molti ritenuta cruenta e ritenuta uno dei simboli di una concezione hard del bdsm che si scontra con una concezione soft del bdsm che è quella che personalmente preferisco, in quanto ritengo che il bdsm sia più nella mente che negli atti e che spesso la dominazione psicologica è molto più devastante di quella fisica che comunque è necessaria.

la prima cosa da dire è che si tratta di una pratica che non va assolutamente effetuata su persone che hanno problemi di coagulazione.

Vanno utilizzati gli aghi che si usano per scopi medici e devono essere assolutamente monouso. L’unità di misura degli aghi è il Gauge, all’aumento del numero di gauge diminuisce il diametro dell’ago.

Gli aghi vanno messi sulle parti carnose del corpo(seni, sederino), bisogna fare attenzione alle parti del corpo dove sono presenti piccole vene e ghiandole, mai toccare l’ago, ma afferarlo sempre dalla parte della plastica, disinfettare sempre la parte del corpo su cui si vogliono applicare sia prima che dopo e usare i guanti.

Ultimop consiglio ai master e mistress che volessero provare questa pratica per la prima volta prima provateli su voi stessi prima di applicarli agli altri essendo una pratica che ha i suoi rischi se effettuata a cuori leggero.

milf slave picture