You are here

l’utilizzo BDSM del cavaletto

Submitted by blogbdsm on Tue, 09/01/2015 - 11:44

una pratica BDSM interessante e sempre più praticata è quella del cavaletto.  Evito di spiegarvi in cosa consiste un cavaletto in quanto credo che lo sappiate tutti, passerò piuttosto a spiegarvi come usare un cavaletto in ambito BDSM e di che tipo di cavaletto avete bisogno.

la prima cosa che dovete guardare è la robustezza del cavaletto, spesso nei video che circolano in rete si vedono cavaletti che traballano è una cosa assolutamente da evitare.

il cavaletto che consiglio è quello detto a spigolo non rivestito. Si fa salire a cavalcioni la schiava ossia con una gamba da una parte e una gamba dall’altra. il peso del corpo graverà quindi completamente sulla figa e restare in equilibrio è praticamente impossibile. si può anche legare le mani della schiava a un supporto, in questo caso la possibilità per la schiava di alzarsi un poco e alleviare la tortura è ancora più difficile.

sulla durezza di questa pratica è inutile soffermarsi mi sembra abbastanza evidente.

schiava novizia con grosse tette