You are here

la schiava cameriera

Submitted by blogbdsm on Tue, 09/01/2015 - 18:02

Quando si parla di cameriera in ambito bdsm e sadomaso ci si riferisce a un ruolo preciso da far assumere a una schiava.

Questo tipo di pratica presume l’attitudine della schiava a servire il suo padrone, o la volontà del padrone attraverso l’addestramento di far acquisire alla schiava questo tipo di attitudine.

Questa pratica si compone di imposizioni sia fisiche che psicologiche.  Per quanto riguarda quelle psicologiche la pratica consiste nell’ordinare le cose più umilianti e degradanti che potenzialmente si può  immaginare possa fare una cameriera. Le imposizioni fisiche invece più che imposizioni sono punizioni relative a un cattivo svolgimento da parte della schiava degli ordini impartiti, ovviamente non è necessario che questo cattivo svolgimento si sia effettivamente realizzato.

Concretamente sono solito realizzare questa cosa nella location di una cena tra amici in cui imponiamo alle cameriere schiave di vestire in modo abbastanza sconcio con minigonne senza mutandine e abiti da cameriera che lasciano poco alla fantasia e viene ordinato loro di portare vassoi con cose molto pesanti che quindi sicuramente si ribalteranno e che quindi dovranno raccogliere con conseguente umiliazione, per proseguire con operazione complicate per chi non fa la cameriera di professione  il che avrà come conseguenza che le schiave cameriere si bagneranno, si sporcheranno umiliandosi sempre di più. Poi la serata si conclude con la punizione delle schiave cameriere davanti a tutti, infatti non esiste umiliazione peggiore dell’umiliazione pubblica.

Non tutti interpretano la cosa in questa maniera, ci sono master che utilizzano cameriere a tempo fisso assunte con regolare contratto di lavoro. Ciò che lascia scettici su queste situazioni in cui si mescola passione per il bdsm e lavoro è la facilità di possibilità di abusi e sfruttamenti.

novice slave picture