You are here

SSC: sano, sicuro e consensuale

Submitted by blogbdsm on Tue, 09/01/2015 - 14:08

Si tratta di una sigla che contiene un concetto sentito proprio da una larga parte della comunità BDSM che identificala cornice di sicurezza entro cui dovrebbero svolgersi le attivitá BDSM. In particolare essa identifica una responsabilità che il cosiddetto Master ha nei confronti della schiava. In Dettaglio:

Sano: questo termine indica la necessità di salvaguardare l’integrità fisica e psicologica della schiava

Sicuro: le attività devono svolgersi in sicurezza, essendo state osservate tutte le cautele necessarie allo scopo

Consensuale: concordare preventivamente con la schiava lo scopo dell’attività o la forma della relazione e i limiti entro cui queste devono svolgersi, e deve essere assicurato in ogni momento il diritto per la schiava di ritirare il proprio consenso anche senza fornire giustificazioni.

Questo è il punto più delicato in una scena BDSM, infatti, la netta distinzione fra padrone e schiava comporta necessariamente una sorta di affidamento da parte di quest’ultima, che non può comportare sempre una preventiva e dettagliata contrattazione di ogni attività svolta. È per questo che alcune alcuni preferiscono il RACK (Risk Aware Consensual Kink), ovvero un consenso informato e consapevole dei rischi propri di chi svolge attività sessuali di tipo alternativo.

milf slave punishment