You are here

racconti erotici

Profumo di Dafne da Mistress a Schiava 10

Submitted by blogbdsm on Wed, 09/02/2015 - 07:34

il giovedì successivo all’uscita dall’ufficio, Profumo di Dafne trovò una Porsche Cayenne ad aspettarla. Venne fatta sedere nella parte posteriore della macchina dove c’era una donna che non aveva mai visto né conosciuto prima che si era presentata come Mistress Jane. Nella parte anteriore della macchina invece c’era Master Jack con l’autista che le fece presente che durante il viaggio sarebbe stata testata.

Profumo di Dafne da mistress a schiava 9

Submitted by blogbdsm on Tue, 09/01/2015 - 19:13
La prova della terribile punizione con il legno di bambù sulle sue terga fu per Profumo di Dafne una prova terribile, sia dal punto di vista del dolore fisico che non le consentiva di sedersi per le piaghe presenti sul sedere sia da quello psicologico: una donna imprenditrice come lei da sempre abituata a comandare sia in casa che in famiglia, mai si sarebbe aspettata di essere umiliata in quel modo.

Profumo di Dafne da mistress a schiava 8

Submitted by blogbdsm on Tue, 09/01/2015 - 18:38

 

Master Jack aveva fissato per sabato in una grande villa fuori città la punizione  Profumo di Dafne per aver osato lenire il dolore della passerina senza il suo permesso. L’ordine che il master aveva dato a Profumo di Dafne non le faceva presagire nulla di buono: le era stato ordinato di radunare e invitare per l’occasione tutti quelli che erano stati i suoi schiavi quando faceva la mistress. L’umiliazione di invitare coloro che l’avevano servita, riverita che erano stati usati come zerbini, cessi e il cui unico scopo nella vita era farla godere era tremenda.

Profumo di Dafne da mistress a schiava 3

Submitted by blogbdsm on Tue, 09/01/2015 - 18:09

Profumo di Dafne fu sconvolta dall’incontro con l’amministratore dell’amministratore delegato della società che forniva il gasolio, infatti era vero che la sua azienda era finanziariamente solida, ma di certo sarebbe stato difficile riuscire a pagare il gasolio nei nuovi termini contrattuali e quindi presto sarebbero nati sicuramente problemi finanziair, mentre accettando la proposta dell’uomo le cose sarebbero sicuramente andate come dovevano andare.

il lento scivolare di una coppia verso l’abisso della sottomissione 14

Submitted by blogbdsm on Tue, 09/01/2015 - 13:03

La notte per le tre ragazze fu abbastanza tranquilla anche se le aspettava la punizione che Maria aveva promesso loro, ma ormai era assuafatte alla loro condizione e il fatto di poter per una volta dormire tranquillamente le aveva rese felici o perlomeno non preoccupate e trascorsero sonni abbastanza tranquilli.

il lento scivolare verso la sottomissione di una coppia (VI cap. racconto bdsm))

Submitted by blogbdsm on Tue, 09/01/2015 - 11:19

Discesa negli inferi della sottomissione di una coppia (5 capitolo)

Submitted by blogbdsm on Tue, 09/01/2015 - 11:14

In questo periodo ricevevo continue telefonate da parte di tutti e due gli schiavi che mi implorano di liberare il pisellino di Marco, la situazione cominciavaad avere conseguenze pesanti sul loro rapporto di coppia, io ovviamente non mi feci impietosire e il pisellino di Marco restò dentro la cintura.
Dopo una quindicina di giorni decisi che i tempi erano maturi e che era tempo di reicontrare la coppia di schiavi e decisi di organizzare l’incontro nel weekend a Roma.

Pages

Subscribe to RSS - racconti erotici