You are here

schiava

la schiava come portacandele ecco ravvivare la festa dell’ultimo dell’anno

Submitted by blogbdsm on Tue, 09/01/2015 - 13:26

Se usate come portacandele le vostre schiave permetterano di ravvivare in modo decisivo le vostre feste dell’ultimo dell’anno e voi e i vostri amici saluterete in modo trionfale questo 2013 schifoso che se ne sta andando, la coreografia della cosa, sicuramente farà felici i vostri ospiti.(la schiava portacandele)

Vi sono varie opzioni per il posizionamento delle candele, la più comune è quella del culo. E’ importante che la schiava se ne stia completamente ferma lnel momento in cui la cera calda comincia a raccogliersi attorno al suo ano o alla sua vagina.

fruste a due mani

Submitted by blogbdsm on Tue, 09/01/2015 - 13:07

 la Goassl è una grossa frusta dotata di un manico di legno di circa cinquanta centimetri che può avere decorazioni come non averle legato a una lunga coda di più di due metri in canapa(fruste  due mani)

Oriinariamente serviva ai pastori per governare le greggi al pascolo, viene utilizzata soprattutto in Svizzera, Austria e in Baviera.

fruste due mani

il lento scivolare di una coppia verso l’abisso della sottomissione 14

Submitted by blogbdsm on Tue, 09/01/2015 - 13:03

La notte per le tre ragazze fu abbastanza tranquilla anche se le aspettava la punizione che Maria aveva promesso loro, ma ormai era assuafatte alla loro condizione e il fatto di poter per una volta dormire tranquillamente le aveva rese felici o perlomeno non preoccupate e trascorsero sonni abbastanza tranquilli.

I vari tipi di frusta le fruste lunghe secondo capitolo

Submitted by blogbdsm on Tue, 09/01/2015 - 12:12

la frusta knut: un tipo di frusta che ormai non esiste più, lunga circa un metro e formata da un manico di legno a cui erano fissate o o più striscie di cuoio di lunghezza circa doppio rispetto al manico. Vi era una variante denominate grande knut con un manico di 60 cm e una coda in due pezzi articolati da un anello, di rispettivamente 120 cm e 60 cm.

il knut era impiegato soprattutto per le punizioni corporali un centinaio di colpi era sufficiente per uccidere la vittima nella versione standard, invece col grande knut ne potevano bastare anche una ventina.

i vari tipi di frusta primo capitolo le fruste brevi

Submitted by blogbdsm on Tue, 09/01/2015 - 12:07

la frusta nagaika:  la frusta dei cosacchi corta, piuttosto tozza formata da un manico rivestito in cuoio con una coda di cuoio intrecciato. Lo scopo principale era incentivare il cavallo.

Lo scopo principale era incentivare il cavallo, ma alcune varianti erano rese micidiali dall’avere la parte finale del manico in metallo, servivano per il combattimento corpo a corpo.

Pages

Subscribe to RSS - schiava