You are here

racconti erotici sottomissione

le cagne del centro commerciale: prologo

Submitted by blogbdsm on Tue, 10/09/2018 - 15:36

Un mio caro amico Marco qualche tempo fa ha preso in gestione una serie di negozi rivolti a un pubblico femminile  dentro i principali centri commerciali del Veneto.
La precedente gestione aveva dovuto lasciare il testimone nonostante l’enorme afflusso di gente nei fini settimana soprattutto per l’enorme prezzo degli affitti non compensati dagli introiti e quella di Marco sia avviava su quella strada.

la morte e la scomparsa delle modelle viene da facebook(l'asta)

Submitted by blogbdsm on Sun, 09/30/2018 - 20:25

Dopo quella sera al nightclub club e il combattimento le ragazze furono riportate in albergo senza dire loro quello che sarebbe successo l’indomani, anche se ormai si aspettavano di tutto.

la morte e la scomparsa delle modelle viene da facebook(la festa a casa del manager milanese)

Submitted by blogbdsm on Sat, 08/11/2018 - 18:40

La prima prova per le aspiranti modelle o meglio per le modelle fallite trasformatesi in escort bdsm fu la festa che si sarebbe tenuta a casa di un importante manager bresciano parecchio danaroso, molto amico di Marco sempre alla ricerca di carne fresca per le feste che lui e la moglie davano nella loro villa per un pubblico molto selezionato di amici.

la morte e la scomparsa delle modelle viene da facebook

Submitted by blogbdsm on Fri, 08/03/2018 - 13:54

I primi provini si tennero all’incirca quindici giorni dopo ,rispetto a quando  Marco aveva parlato alle ragazze di questa possibilità di guadagnare molto diventando schiave bdsm per ricchi clienti per periodi più o meno lunghi.

Le  selezionioni  si tennero in una villa vicino al lago di  Como  immersa da uno stupendo parco, quindi da fuori sarebbe stato impossibile per chiunque vedere cosa sarebbe successo all’interno.

la festa di carnevale: l'asta

Submitted by blogbdsm on Tue, 06/05/2018 - 20:05

l’asta il cui ricavato sarebbe stato devoluto completamente in beneficenza ebbe luogo nel primo piano della villa dove si trovava un enorme salone. Al centro della sala vi era un tavolo con un leggio per il banditore e un palco su cui si sarebbero esibite le ragazze oggetto dell’asta. Tutto intorno furono sistemate delle poltrone per i partecipanti all’asta.

la festa di carnevale prima parte

Submitted by blogbdsm on Mon, 06/04/2018 - 11:45

Ogni anno si svolge vicino a carnevale una festa a tema bdsm in una famosa villa veneta del padovano ristrutturata recentemente. Di solito non partecipo a eventi pubblici del mondo bdsm in quanto avendo un ruolo pubblico nel mio comune non posso correre il rischio di essere riconosciuto.

le due cagne italiane nella villa dei sessantenni e fine della loro libertà: debutto schiave di livello inferiore nel club malfamato

Submitted by blogbdsm on Mon, 03/19/2018 - 10:05

Dopo la firma del contratto le ragazze vennero portate in un grande albergo londinese dove sarebbe stato spiegato quale sarebbe stata la loro destinazione finale.

le due cagne italiane nella villa dei sessantenni e fine della loro libertà: casting altre schiave

Submitted by blogbdsm on Mon, 02/26/2018 - 15:27

Per Jessica e Manuela l’esperienza del club lesbo fu abbastanza traumatico, quindi la ricerca delle schiave per liberarsi da quel gioco e iniziare a guadagnare come promesso da me e Jack doveva incominciare al più presto.

Decisero di affittare un appartamento e un ufficio a Milano, dove tra modelle, aspiranti modelle, attrici, aspiranti attrici c’erano diverse prede possibili per i loro scopi.

omicidio al club bdsm: jessica nelle segrete della villa

Submitted by blogbdsm on Sun, 09/24/2017 - 13:51

Jessica non si accontentò del discorso di Frank che le dava della pazza, che le diceva che le conveniva lasciar stare la sua indagine e di pensare solo a prendersi i soldi, e pensò di incalzarlo perchè non avrebbe avuto molte altre possibilità di scoprire qualcosa senza essere vista né notata dall'organizzazione.

l'omicidio nel club bdsm 2

Submitted by blogbdsm on Fri, 08/04/2017 - 13:23

la polizia utilizzò i quindici giorni che separavano la selezione dall'entrata di Jessica nel club per istruirla sul come doveva comportarsi, su cosa non doveva fare per dare adito a sospetti e soprattutto le venne detto che all'inizio doveva comportarsi in tutto e per tutto come le altre ragazze per non dare adito a sospetti, guadagnare la fiducia di questa gente in modo che qualcuno si aprisse e fosse possibile scoprire qualcosa.

Pages

Subscribe to RSS - racconti erotici sottomissione