You are here

racconti erotici sottomissione

la sottomissione di Francesca epilogo

Submitted by blogbdsm on Mon, 12/28/2015 - 13:30

Dopo l'esperienza della sottomissione con la lesbica lasciai Francesca in pace un periodo per riflettere, cosa che poteva essere più devastante della peggiore punizione in quanto si sarebbe sentita molto umiliata nel pensare a cosa era diventata. Era vero che non era mai stata una santarellina, ma neanche avrebbe mai pensato che sarebbe diventata una schiava che si fosse sottomessa fino a raggiungere i livelli più infimi e soprattutto mai avrebbe pensato di poter far sesso con una donna.

Giorgia regalo di compleanno per la mia ragazza

Submitted by blogbdsm on Wed, 12/16/2015 - 13:06

La mia ragazza di cui non vi ho mai parlato che è la mia schiava principale in realtá ha una personalitá ambivalente: è sottomessa solo agli uomini, con le donne invece è dominante. Le piace soprattutto dominare donne di successo riducendole a una nullitá e degradandole sia nello spirito che nel corpo. Anche se non me l’ha mai detto, ho sempre capito che avrebbe desiderato fare una sessione con Giorgia che in effetti corrispondeva appieno al suo target.

La mia schiava Francesca si confessa

Submitted by blogbdsm on Tue, 10/20/2015 - 19:22

Oggi sono felicissima, sono riuscita a soddisfare il mio padrone , sono riuscita a resistere a dieci giorni di castità forzata. Nel momento in cui sono passati dieci giorni esatti sono andata in bagno a masturbarmi, è stato un orgasmo incredibile probabilmente dovuto alla voglia e agli stimoli che ho avuto in questi giorni e di cui devo ringraziare il mio padrone che perde il suo prezioso tempo ad educare una cagna come me. È stato un orgasmo talmente intenso che mi sono accasciata a terra e vi sono rimasta a terra per cinque minuti, un esperienza che non dimenticherò facilmente.

Greta il mio nuovo giocattolo continua la castitá forzata

Submitted by blogbdsm on Tue, 10/13/2015 - 09:18

L’indomani Greta memore del giorno prima dove senza reggiseno con la maglietta bianca tutti coloro che entravano nel suo ufficio potevano ammirare le sue mammelle, si vestí con una t-shirt rossa e degli short bianchi. Questo però non cambiò la percezione di esposizione che Greta avvertiva, non essendo abituata fino al giorno prima di vestirsi in modo appariscente.

Greta il mio nuovo giocattolo secondo capitolo

Submitted by blogbdsm on Mon, 09/21/2015 - 13:23

Per Greta la prima notte di castità forzata fu una prova veramente dura, infatti era abituata a masturbarsi più volte durante il giorno per dare sfogo a quegli istinti da cagna che aveva e non poterlo più fare più era molto duro, la passerina infatti reclamava in ogni momento di essere soddisfatta, una soddisfazione che non le poteva dare in quanto sapeva che se avesse ceduto sarebbe stata punita severamente anche se non sapeva come. In più la sua natura masochistica la portava ad eccitarsi ulteriormente il che peggiorava di molto la situazione.

Greta il mio nuovo giocattolo prologo

Submitted by blogbdsm on Wed, 09/02/2015 - 09:51

Greta è una mia giovane lettrice, un assidua frequentatrice del mio blog e dei miei racconti sparsi in vari siti web, ma non ha mai avuto il coraggio di contattarmi. Si sente una sottomessa fin nel midollo, ma non ha mai avuto coraggio di affrontare le sue sensazioni e la sua vera natura. Dopo la lettura di Profumo di Dafne e della sua storia ha trovato il coraggio di scrivermi dicendo anche un po’ timidamente di voler essere una protagonista, di voler essere come una delle schiave le cui vicende sono narrate nei miei racconti.

Gioia nell'abisso della sottomissione 2

Submitted by blogbdsm on Wed, 09/02/2015 - 08:50

Dopo il primo incontro con Gioia durante il quale mi aveva parlato di lei, delle sue tensioni, delle sue pulsioni, dell'intesa sessuale col suo fidanzato, dell'insoddisfazione sessuale reciproca, dei tradimenti che gli aveva fatto e che lui conosceva , decisi che il primo passo per un addestramento che portasse Gioia a essere una schiava oltre che nel corpo anche nella mente doveva essere un incontro anche col fidanzato in una situazione in cui quello che mi aveva raccontato fosse diventato evidente e plastico.

Profumo di Dafne da mistress a schiava 8

Submitted by blogbdsm on Tue, 09/01/2015 - 18:38

 

Master Jack aveva fissato per sabato in una grande villa fuori città la punizione  Profumo di Dafne per aver osato lenire il dolore della passerina senza il suo permesso. L’ordine che il master aveva dato a Profumo di Dafne non le faceva presagire nulla di buono: le era stato ordinato di radunare e invitare per l’occasione tutti quelli che erano stati i suoi schiavi quando faceva la mistress. L’umiliazione di invitare coloro che l’avevano servita, riverita che erano stati usati come zerbini, cessi e il cui unico scopo nella vita era farla godere era tremenda.

il lento scivolare di una coppia verso l’abisso della sottomissione 14

Submitted by blogbdsm on Tue, 09/01/2015 - 13:03

La notte per le tre ragazze fu abbastanza tranquilla anche se le aspettava la punizione che Maria aveva promesso loro, ma ormai era assuafatte alla loro condizione e il fatto di poter per una volta dormire tranquillamente le aveva rese felici o perlomeno non preoccupate e trascorsero sonni abbastanza tranquilli.

il lento scivolare verso la sottomissione di una coppia (VI cap. racconto bdsm))

Submitted by blogbdsm on Tue, 09/01/2015 - 11:19

Pages

Subscribe to RSS - racconti erotici sottomissione