You are here

racconti erotici bdsm

il lento scivolare di una coppia verso l’abisso della sottomissione(10 capitolo)

Submitted by blogbdsm on Tue, 09/01/2015 - 11:29

Arrivata la macchina in aeroporto le schiave furono costrette a tirare fuori i bagagli dalla macchina. Le valigie pesavano quasi il doppio di loro e quasi le faceva cadere anche e soprattutto per i tacchi da dodici centimetri che il loro padrone Peter le aveva costrette ad indossare.

il lento scivolare di una coppia verso la sottomissione (9 cap, racconto bdsm)

Submitted by blogbdsm on Tue, 09/01/2015 - 11:28

Ivana e Marco sono sempre più depressi, frustrati ed umiliati dal fatto di essere sottoposti a castità forzata all’interno delle segrete del castello e assilati dall’insonnia.
L’insonnia è causata dal fatta che appena preso sonno la lunga astinenza produce dei sogni erotici che hanno come conseguenza una forte eccitazione dei loro organi sessuali, una eccitazione che però non ha possibilità di sfogoe che rende difficoltoso il sonno.

Il lento scivolare di una coppia verso l’abisso della sottomissione (8 cap racconto bdsm)

Submitted by blogbdsm on Tue, 09/01/2015 - 11:27

Ivana e Marco finita l’asta vennero consegnati da Giuseppe (insieme alle chiavi della gabbietta dove era chiuso il pisello di Marco)a quelli che sarebbero stati i loro nuovi padroni per mese, si trattava di due tedeschi con tendenze dominanti Claudia e Peter che vivevano nell’antico castello di famiglia di lui che proveniva da un antica famiglia elettrice tedesca.

il lento scivolare di una coppia verso la sottomissione(IV cap. racconto bdsm)

Submitted by blogbdsm on Tue, 09/01/2015 - 11:16

 Dopo la sottomissione della moglie di Marco e la ripresa audio video delle sue gesta cominciai a pensare che avrei potuto alzare il tiro e arrivare alla schiavizzazione di tutti e due, quindi anche di Marco.

Discesa negli inferi della sottomissione di una coppia (5 capitolo)

Submitted by blogbdsm on Tue, 09/01/2015 - 11:14

In questo periodo ricevevo continue telefonate da parte di tutti e due gli schiavi che mi implorano di liberare il pisellino di Marco, la situazione cominciavaad avere conseguenze pesanti sul loro rapporto di coppia, io ovviamente non mi feci impietosire e il pisellino di Marco restò dentro la cintura.
Dopo una quindicina di giorni decisi che i tempi erano maturi e che era tempo di reicontrare la coppia di schiavi e decisi di organizzare l’incontro nel weekend a Roma.

addestramento di una moglie su richiesta del marito(IV capitolo)

Submitted by blogbdsm on Tue, 09/01/2015 - 10:47

Dopo la sottomissione della moglie di Marco e la ripresa audio video delle sue gesta cominciai a pensare che avrei potuto alzare il tiro e arrivare alla schiavizzazione di tutti e due, quindi anche di Marco.

Quarto e ultimo giorno della castità forzata di jessica

Submitted by blogbdsm on Tue, 09/01/2015 - 10:39

 questo è il resoconto dell’ ultimo giorno d’astinenza.
Stamattina ho cominciato chiedendoti una concessione anche piccola. Tu mi hai concesso di farmi toccare, ma solo da un’altra donna.
Io ti ho risposto che non avrei potuto farlo, non sono una lesbica. Non mi piacciono le donne, avrei preferito continuare l’astinenza.
Mi hai risposto che lo sapevi, me l’hai proposto appunto perchè volevi che continuassi a soffrire senza toccarmi.

Monica mia lettrice con la fantasia della sottomissione secondo capitolo

Submitted by blogbdsm on Tue, 09/01/2015 - 10:01

Monica sollevo’ parecchie obiezioni nel doversi recare in uno dei più importanti alberghi dove poteva capitare facilmente di essere riconosciuta da qualche amico, conoscente dipendente e collega, infatti quell’albergo era parecchio utilizzato anche dall’azienda di suo marito. Le feci solo presente che se voleva essere una delle mie schiave avrebbe dovuto presentarsi nella reception dell’ albergo senza mutandine e con il vestito che le avrei spedito, altrimenti sarebbe stato un addio.

Monica mia lettrice con la fantasia della sottomissione prologo

Submitted by blogbdsm on Tue, 09/01/2015 - 10:00

Mi scrive qualche mese fa Monica, qualificandosi come assidua lettrice sia dei miei racconti che del mio blog che le ha fatto capire di trovarsi davanti a una persona esperta e che e’ sempre stata segretamente interessata alla sottomissione una cosa che con suo marito non avrebbe mai potuto fare o proporre.
Monica e’ una donna di 32 anni sposata con un imprenditore di Genova e coordina il gruppo di commerciali dell’azienda del marito.

il ritorno della madre di Nicoletta…

Submitted by blogbdsm on Tue, 09/01/2015 - 09:34

Nicoletta era molto preoccupata perché, l’indomani sarebbero tornati i genitori dalla breve vacanza, ed era molto preoccupata sul fatto di riuscire a giustificare il cambio di atteggiamento, abbigliamento e comportamento con sua madre, in quanto non rispettare gli ordini del suo padrone le avrebbe procurato delle punizioni tremende che le erano già state minacciate.

Pages

Subscribe to RSS - racconti erotici bdsm