You are here

racconti erotici bdsm

Giorgia la manager che diventa mia schiava 2

Submitted by blogbdsm on Tue, 09/01/2015 - 16:51

Qualche giorno dopo Giorgia sarebbe dovuta partire per le vacanze, come ogni anno quindici giorni in un campeggio di Rimini. Le ordinai che avrebbe dovuto stare in castità forzata per tutta la vacanza, ossia non poteva nè scopare col marito, nè masturbarsi, nè toccarsi, nè darsi piacere in alcun modo.

Giorgia, la manager che diventa mia schiava 1 capitolo

Submitted by blogbdsm on Tue, 09/01/2015 - 16:50

Giorgia è una donna normale, quasi banale del Friuli operoso e dinamico. Una donna tutta casa e famiglia anche se con grandi capacità professionali, determinazione e di leadership fuori dell’ordinario. Nulla di lei e della sua vita può far pensare a una donna trasgressiva. Da giovane infatti la sua vita era segnata dalla scuola, dall’oratorio, dall’azione cattolica e mai da nulla di trasgressivo.

Kate, Pippa e le giovani estetiste Rosa e Marika 2

Submitted by blogbdsm on Tue, 09/01/2015 - 16:42

La felicità delle ragazze era alle stelle, anche se erano consce che dovevano comportarsi oltre che professionalmente, come due troiette.
A Marika e Rosa fu dato vitto e alloggio in una villa fuori Londra, appannaggio della famiglia reale dove poi sarebbero avvenuti anche i trattamenti estetici a Kate e Pippa, questo per non dare addito a sospetti e ai segugi dei tabloid.

Kate, Pippa e le giovani estetiste Rosa e Marika

Submitted by blogbdsm on Tue, 09/01/2015 - 16:39

Rosa è una giovane estetista bresciana. L’istituto dove lavora è molto serio e non fa il dopo. Un giorno però arriva alla titolare signora Franca una proposta a cui non si può dire di no. Arriva una telefonata di un funzionario della corona inglese che dice che la principessa Kate e sua sorella Pippa stanno selezionando due nuove estetiste che facciano anche da dame di compagnia(si fa per dire), dato che nei loro nuovi ruoli hanno possibilità di movimento limitato.

Jessica la segretaria della mia ragazza 2

Submitted by blogbdsm on Tue, 09/01/2015 - 16:33

Prima di partire imposi a Jessica che avrebbe dovuto eliminare le mutadine dal suo guardaroba e presentarsi sia in ufficio dalla mia ragazza che con me come si era vestita quel giorno in ufficio per il colloquio e che da oggi in poi, mi avrebbe dovuto chiamare padrone.

Jessica la segretaria della mia ragazza primo capitolo

Submitted by blogbdsm on Tue, 09/01/2015 - 16:27

La mia ragazza ha aperto da un po’ uno studio professionale in quel di Bologna, sennonché sente il bisogno di sgravarsi dalle questioni amministrative e quindi si acconcia a mettere un annuncio sul giornale per la ricerca di una segretaria.. Le faccio discretamente presente che dato il sostegno economico che ha avuto dal sottoscritto per aprire lo studio avrei voluto avere un opinione in merito, anche data la mia passata esperienza professionale, essendomi occupato di selezione del personale per un azienda multinazionale nel mio precedente lavoro.

il lento scivolare di una coppia verso l’abisso della sottomissione 20

Submitted by blogbdsm on Tue, 09/01/2015 - 15:04

La donna dopo quelle frasi di Marco fu riaccompagnata nella camera dove era alloggiata con la figlia e scoppiò in un pianto ininterrotto che non aveva mai avuto neanche quando era bambina. Non riuscì a prendere sonno per tutta la notte nell’ansia e nel pensiero di quello che sarebbe successo il giorno dopo, in quanto non riusciva neanche minimamente a capire cosa quella mente perversa e sadica del suo aguzzino avrebbe escogitato per punirla ulteriormente.

il lento scivolare di una coppia verso l’abisso della sottomissione 19

Submitted by blogbdsm on Tue, 09/01/2015 - 14:46

L’indomani proseguì la parte finale dell’addestramento delle due donne madre e figlia, ma non per questo il trattamento che avrebbero dovutosubire sarebbe stato più clemente da parte di Marco.

Egli  disse subito alle due donne che avrebbero dovuto scopare e fare l’amore insieme. La loro reazione nei suoi confronti fu quello di abbassare la testa ed obbedire ben sapendo quello che avrebbero subito se avessero osato ribellarsi, ma l’umiliazione e la vergogna nei loro volti era palpabile a occhio nudo.

il lento scivolare di una coppia verso l’abisso della sottomissione 18

Submitted by blogbdsm on Tue, 09/01/2015 - 14:44

Marco che ormai era diventato Master Marco era stato separato da quella che era sua moglie, da quella che era stata il suo grande amore perdendo anche la speranza di poterla rivedere o conciliarsi con lei in futuro.
Il suo destino o meglio quello che i suoi aguzzini avevano deciso  diventasse il suo destino era risiedere in una grande villa dove avrebbe dovuto addestrare quelle che sarebbero diventate le schiave modello di vecchie pervertite o di vecchi sadici.

Pages

Subscribe to RSS - racconti erotici bdsm