You are here

slave training

Giuseppina viene ancora punita (quinto capitolo)

Submitted by blogbdsm on Tue, 09/01/2015 - 09:12

Giuseppina è sempre più traumatizzata, e si domanda quanto dovrà ancora resistere con questi pervertiti per avere quella somma che le consentirà di vivere decorosamente per il resto della sua vita. La notte sogna sempre di essere fuori da quell’ambiente e da quella famiglia di pervertiti.
Non fa in tempo a svegliarsi che viene portata insieme ad altre ragazze per la scelta da parte del padrone di casa.

iniziazione di Giuseppina (terza parte)

Submitted by blogbdsm on Tue, 09/01/2015 - 09:08

Giuseppina era ormai pronta per essere usata dal padrone. Insieme a una delle sue compagne di sventura venne portata al suo cospetto.

Vengono fatte spogliare da alcuni dei tanti servi presenti in quella casa, e viene ad esse ordinate di camminare come dei cani fino a raggiungerlo.
Da dietro una porta girevole fa la sua comparsa un pastore tedesco, khalid fa presente che il cane è parecchio tempo che non fa sesso ed è particolarmente infoiato, le ragazze sono tanto spaventate che diventano fredde dalla paura.

la storia di Giuseppina: viaggio e addestramento

Submitted by blogbdsm on Tue, 09/01/2015 - 09:06

Giuseppina si sentiva violata nella sua intimità sentendosi toccata come si fa con le bestie per vedere se sono produttive, intanto il suo aguzzino rideva tra i baffi intuendo la sua situazione di disagio e le disse puledrina sei arruolata.

la storia di giuseppina prologo

Submitted by blogbdsm on Tue, 09/01/2015 - 08:51

Giuseppina, giovane madre di famiglia e il suo Giacomo giovane tecnico dell’l’esercito avevano una vita tranquilla e felice, fatta delle solite piccole e normali cose: gli amici, la palestra, il tennis e tutte quelle piccole e grandi cose di una famiglia della media borghesia.
Giacomo era rimasto coinvolto in cose più grandi di lui, avendo scoperto importanti segreti militari di cui non avrebbe dovuto sapere e fu assassinato da ignoti sicari vicino al centro cittadino.
Lei disperata per la morte del marito, si trovò senza lavoro e dovendo badare a sé.

Pages

Subscribe to RSS - slave training