You are here

l'umiliazione come mezzo di addestramento di una schiava

Submitted by blogbdsm on Mon, 07/18/2016 - 11:42

L'umiliazione è un buon modo per iniziare a creare l'idea di controllare una schiava da parte di un padrone in una relazione bdsm, ma questo non significa che non ci siano altri modi altrettanto validi per addestrare una schiava in una relazione bdsm e che questi modi siano efficaci quanto l'umiliazione.

Il problema è che però molti padroni utilizzano questo strumento senza avere molto chiaro il motivo per cui utilizzano questo sistema per addestrare le loro schiave. L'efficacia di questo strumento dipende molto dalla schiava che si ha davanti, dalla personalità che ha e da questo punto di vista è importante prima di procedere all'addestramento di una schiava instaurare un dialogo con lei in modo che ci sia una comprensione reciproca di cosa la schiava si aspetta da una relazione bdsm e cosa si aspetta il padrone, come spesso ho avuto modo di dire come in una qualsiasi relazione interpersonale il dialogo è importantissimo anche in quella bds,

Alcuni problemi nell'utilizzo dell'umiliazione come mezzo di addestramento di una schiava possono sorgere quando la schiava ha avuto degli abusi e umiliazioni che l' hanno segnata in famiglia o in altre relazioni. Insomma quando si comincia a umiliare una schiava per il suo addestramento bisogna essere sicuri di quello che si fa e soprattutto se è il mezzo più adeguato per arrivare allo scopo che ci prefiggiamo.

Nel valutare ciò occorre sottolineare che le umiliazioni non sono tutte uguali e soprattutto possono avere diverse gradazioni: ci possono essere umiliazioni pubbliche come avere la presenza del proprio padrone insieme ai propri amici, oppure in modo più estremo essere obbligate a masturbarvi in pubblico, oppure umiliazioni private tipo vedervi ridotte a fare il cane, o vedervi costrette a farvi pisciare adosso dal vostro padrone.

L'umiliazione può anche essere castigare verbalmente la schiava che ha fatto qualcosa di sbagliato, oppure insultare la schiava con parole che non apprezza sentirsi dire.

Quello però a cui bisogna stare attenti è che lo scopo dell'umiliazione non è fare del male da un punto di vista psicologico alla vostra schiava, ma piuttosto farle capire che è diventata la vostra schiava e che deve entrare nell'ottica di assecondarvi in ogni cosa.

Detto questo l'umiliazione è anche una pratica che molte schiave amano perchè oltre all'addestramento subentra la vostra lotta di potere per imporvi su di loro, quindi consente a loro di sentirsi oggettivizate come schiave.

altri post sulla mia visione del bdsm

umiliazione